17 Days

HIT-KUNLE

L’album di esordio degli Hit-Kunle è una trama fitta di influenze che vuole prescindere dalle definizioni, come si evince già dal nome della band, fusione tra il termine inglese “HIT” e la parola yoruba ( dialetto parlato in Nigeria) “KUNLE”. I brani sono composti dalla giovane Folake Oladun, classe 1995, italiana di origini nigeriane, che nel progetto ha fatto confluire le anime musicali europea e africana per un risultato all’insegna di un groove secco eppure immerso in atmosfere calde ed energiche.
Un insieme di colori e balli dove la frontwoman di origini nigeriane, Folake Oladun, è la protagonista incontrastata. [WIRED]
Un melting pot di influenze, che attinge arbitrariamente dal mondo afro-latin, così come dal soul, dal rock e dal punk. L'elemento unitario è il groove. [ROCKOL]