73 Days

dEUS [BE]

Si sono distinti tra i più rilevanti e innovativi gruppi degli anni ’90. Tornano sulla scena musicale dopo undici anni di assenza con “How to replace it”, un album fedele e coerente alla loro idea di rock. Arrangiamenti raffinati, oscillazioni ipnotiche, sfumature elettroniche, rabbia e poesia: un lavoro esplosivo per la band fiamminga che matura con grazia, mantenendo un’irrequieta creatività.

Quando emersero nel 1994 combinando un violino gracchiante, un perfetto ritornello pop e un uomo che gridava "Friday!", i dEUS suonavano come se riuscissero a cambiare il mondo. [The Guardian]


--