233 Days

GHOSTPOET

Fino a che punto sia arrivato è evidente dal disco How Shedding Skin, l’espressione più forte del suo stile alternativo, con la sua vocalità indefinita, l’atmosfera densa, una vera impollinazione aperta di influenze, dall'elettronica al folk e da Aphex Twin a Drawn Boy male. Con la sua band di supporto, il risultato sonoro è aperto, con la sua voce burbera e gutturale evidenziata da chitarre e sintetizzatori. Il suo patrimonio artistico è legato alle sue origini: padre nigeriano e madre caraibica. Il suo debutto nel 2010 ha ottenuto il riconoscimento immediato della critica e dopo la nomination al Mercury Prize è sempre più sicuro del suo ruggente messaggio musicale.
[THE INDIPENDENT]